luna stella brezza nuvola sorgente onda collina valle perla giada fiore frutto usignolo colomba gazzella pantera un’ansa un’insenatura


banano ornamentale


another day goes


vecchio gitano


un secchio un otre un secchio


estero di ristorante


un allagamento no?


la neve un po’ copre tutto


sabato in aprile


secco – il risultato


luci della città


vaso cinese bianco blu


vaso cinese – piano secondo


bamboo chopsticks


welcome to chinese restaurant


un mostro un dinosauro qualcosa del genere


campo di petrolio


premium fruit • hebei china


che fresco! – quarto mese


japan – fondo di camera


carico di fiori – il ciliegio


piccola foglia `


argenteo – pesce freccia


glicine ovunque – cesto da basket_ due macchine


guardiamo foto – il curatore


due borse – i bambini hanno fatto una porta


cervo cinghiale manzo capriolo cavallo capra antilope alce camoscio bisonte renna volpe tasso gatto faina orso lupo cane lontra donnola topo ratto coniglio castoro e marmotta


letto di naviglio – pruno fiorito


piccolo pesce


albero di fiume


femmina di camoscio


casa abbandonata – due pruni


paesaggio secco


rotola una carta


prato fiorito


ragazzo occidentale


pesce di corrente


fiore uomo eretto fiore uomo seduto


che colpo! – caco caduto


forse un coreano


sembrerebbe potere intendere i versi come una rinuncia un poco tardiva o fuori contesto


tsutsunowo sommerso tsutsunowo a mezz’acqua tsutsunowo emerso


l’uomo datogli in scorta


braghe smerdate


ossia itsunowohabari


oppure una voce di rospo


forse la corea o comunque il continente


cormorani ad esempio


primavera estate autunno inverno capodanno


giorno ventottesimo


flash – figure sullo sfondo


fiore secco – anno x


colpo di straccio


uno due tre quattro cinque sei sette uomini


canto della sera


pesce di oceano


acqua passata


portafinestra_ salice a vista


cimice di montagna – il peggio è passato!


deglutisce – compagno di seduta


| pendolo di montagna


mani di ragazza


canto dell’arabo – 09:00 am


sera d’ad utunno


tra gente e arancia


monaci pittori


oro blu verdi


spazza la stradina il monachello


ultimo giorno


mangia daikon


spazza le foglie


pesce secco ~


canta – il cameriere


viso di ragazza


ne ha per tutti – vecchio rospo